La gomma Cloroprene

Gomma cloroprene (Neoprene®, Baypren®, Butaclor®) o CR (Chloroprene Rubber) è la denominazione di un gruppo di tipi di gomma sintetici insaturi basati sul policloroprene, prodotti mediante vulcanizzazione in emulsione.
Oggi il CR viene prodotto da varie aziende in diversi Paesi e con diversi nomi commerciali in forma solida e in lattice.
La gomma cloroprene ha una particolare tendenza alla cristallizzazione. Questo processo si basa sulla tendenza alla formazione di cristallini nelle macromolecole e si manifesta con un indurimento più o meno forte durante la conservazione della gomma, della mescola grezza e del vulcanizzato a temperatura ambiente e soprattutto a basse temperature.

Caratteristiche

  • Gli articoli prodotti con gomma cloroprene presentano in generale elevata ininfiammabilità, buona resistenza a ozono, intemperie, agenti chimici e invecchiamento, media resistenza agli olii, buone caratteristiche meccaniche e una buona elasticità anche a temperature molto basse.
  • Resistenza all’urto:dal 20 al 50%
  • Allungamento a rottura: da 100 a 800% e oltre
  • Resistenza al calore: fino a +100°C. per breve tempo fino a +120°C. Con azione del calore prolungata, in presenza di ossigeno, la durezza aumenta notevolmente.
  • Resistenza alle basse temperature: fino a -40°C.
  • Caratteristiche elettriche: il CR, come l’NBR, è un semiconduttore, per cui i vulcanizzati di questa gomma sono poco adatti per gli isolamenti elettrici.
  • Permeabilità ai gas: notevolmente inferiore a quella dell’NR, IR, BR, SBR, EPM ed EPDM e si aggira nell’ordine di grandezza dei vulcanizzati di NBR.
  • Resistenza a ozono, invecchiamento ed intemperie: i vulcanizzati CR composti correttamente presentano migliore resistenza agli attacchi dell’ozono, agli attacchi dell’invecchiamento e degli agenti atmosferici rispetto ad altre gomme insature come l’NBR e l’SBR.
  • Resistenza chimica:
    • Buona resistenza a:
      Olii minerali paraffinici
      Olii e grassi siliconici
      Acqua e soluzioni acquose (in composizione di mescole speciali)
      Refrigeranti, come ammoniaca, biossido di carbonio e freon
    • Resistenza media a:
      Olii minerali naftenici
      Idrocarburi alifatici a basso peso molecolare (propano, butano, benzina)
    • Non resiste a:
      Idrocarburi aromatici (benzolo)
      Solventi polari come i chetoni, gli esteri e gli eteri.
      Liquidi difficilmente infiammabili del gruppo HFD
    • I vulcanizzati CR con composizione convenzionale presentano una assorbenza all’acqua piuttosto elevata e sono, sotto questo aspetto inferiori all’NBR, SBR.


Campi d’applicazione

Il CR trova impiego in quegli articoli di gomma per cui è necessaria elevata ininfiammabilità e buona resistenza agli attacchi atmosferici, all’invecchiamento e agli agenti chimici. A questi articoli appartengono i nastri trasportatori, le guarnizioni, i tubi, i rivestimenti per cilindri, rivestimenti in genere, coperture per cavi, tessuti gommati etc.



   

RICHIESTA INFORMAZIONI




Privacy